30.X.2007 - AQUARNO

Il depuratore Aquarno di Santa Croce sull’Arno, che tratta i reflui conciari e quelli civili, ha ricevuto un riconoscimento importante al Festival della creatività, a Firenze. Si tratta del Premio DocUp “Una Toscana firmata Europa” per aver meglio gestito il finanziamento della Comunità europea realizzando il sistema del “tutto biologico”. Il quale, fin dal 2002, privilegia il sistema organico, che permette di ridurre l’uso di sostanze chimiche e la produzione di fanghi. Il costo complessivo è intorno ai 12 milioni e mezzo di euro: investimento finanziato al 50% dal Consorzio depuratore, e il restante 50% dalla Comunità europea tramite la Regione Toscana.