21.XI.2007 - FASCIATURA

Il cuoio è robustezza e traspirazione. Ma quello della conceria Bonistalli & Stefanelli di Santa Croce sull’Arno ha malleabilità particolare. “Viene utilizzato in modo specifico per la fasciatura dei tacchi delle scarpe, oltre che per la costruzione di suola, e per i soletti dei sottopiedi”, racconta Antonio Quirici. L’innovazione è più chimica, che tecnica, ma anche i concianti si aggiornano. E la tendenza ad una lavorazione pregiata riguarda anche i componenti della calzatura”.