14.VII.2007 – SVILUPPO

“La produzione industriale e artigiana del cuoio e delle pelli rappresenta un’inestimabile risorsa locale che può continuare a essere il motore economico del nostro territorio”. Lo dice il sindaco Angelo Frosini, rivolto al presidente Attilio Gronchi, in occasione dei quarant’anni del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola, festeggiati ieri sera. 1967-2007, anni di lavoro e di capacità imprenditoriali che hanno fatto della frazione di San Miniato un polo industriale in grado di confrontarsi con il mercato globale e svolgere un ruolo fondamentale nello sviluppo economico locale.