5.I.2007 – PROSPETTIVE

Il comparto cuoio e pelli ha davanti a sè, nell'anno 2007, la prospettiva d’investimenti e crescita. I dati forniti da Unioncamere e riguardanti l’andamento del terzo trimestre 2006, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sono espliciti: +2,6% la produzione e +4,2% il fatturato. Il primo semestre, per l’Unione industriale pisana, era andato altrettanto positivamente: +5,18% per produzione e fatturato, rispetto ai primi sei mesi del 2005. L’ultima parte dell'anno ha visto rallentare un po’ gli scambi commerciali per la pelle prodotta in Toscana, ma sempre a fine anno è così.