18.I.2007 – IL PLUS

Più ecologia sulla pelle, meno costi: per la conceria E per il calzaturiere? "La scarpa deve avere un plus che la valorizzi e la differenzi dalla concorrenza a (troppo) buon mercato - risponde Remo Petroselli, direttore tecnico a Chimont prodotti chimici, Montopoli Val d'Arno -. Il design, il look, ha aiutato finora. Il plus è il rispetto ambientale, perchè l'uso di prodotti chimici è minore o ridotto: ciò vuol dire minori costi sociali. Questo vantaggio la scarpa italiana può aggiungerlo, se il pellame è italiano, non conciato e rifinito in altri Paesi". Un'argomentazione sempre più convincente, presso il cliente finale.