12.I.2007 – GRANDI NUMERI

E’ puntando sul mercato russo che Andrea e Antonio Brotini stanno rilanciando il calzaturificio Pakerson, dopo gli ultimi anni difficili. L’azienda ha fatturato nell’anno 2006 circa 15 milioni di euro, che comprendono la casa madre a Cerreto Guidi, dove lavorano quasi 80 persone e dove resta la mente dell’azienda; e la fabbrica in Serbia, dove vien fatta parte della lavorazione con 130 dipendenti. Il mercato russo assorbe circa il 50% della produzione. Ormai i negozi monomarca Pakerson sono 6: di cui 3 in Russia (Mosca, San Pietroburgo e la lontanissima Vladivostok) e 3 in Kazakistan (nella capitale Astana, nella vecchia capitale Almaty, e a Cimkent). In Italia, 5 gli outlet nei centri commerciali di Valmontone, Castel Romano, Brescia, Bologna e Mantova.