16.I.2007 – MICROCHIP

Dopo essersi formato nel calzaturificio del nonno (omonimo) a Fucecchio, Tullio Botti è approdato al calzaturificio Fratelli Borgioli, un'azienda che a La Stella di Vinci calza vip e bigi. "Ogni scarpa viene trattata a mano, con una crema speciale - racconta - e così diventa una piccola opera d'arte". Mentre c'è chi prepara le collezioni con la collaborazione dell'Istituto Sant'Anna di Pisa per proporre anche una "scarpa contapassi" con microchip nei tacchi, e collegamento col cellulare, per sapere tutto dello spazio percorso e persino delle calorie consum a te.