3.I.2007 – CHIMONT

Un futuro che per Chimont è già oggi? Più ecologia, meno costi. Se negli anni passati il “rispetto per l’ambiente” (soprattutto nel settore conciario) era una scelta opzionale o, nel peggiore dei casi solo uno slogan, oggi è una necessità. Il consumatore ha aumentato la richiesta di prodotti “ecologici” e questa tematica, dapprima trascurata, è divenuta oggi un valido argomento di vendita, dettato da reali esigenze di mercato. Da queste premesse si pone la base verso un futuro in cui “vera innovazione” sarà sinonimo di minor inquinamento, aumento della produttività e diminuzione dei costi. Il direttore generale Remo Petroselli ne è convinto.