28.XII.2007 - MIGLIORE

Tira aria migliore tra i calzaturieri? "Aspettiamo, a dire che è un’inversione di tendenza – è prudente Renato Cavallini, nel Consorzio calzaturieri della provincia di Pisa consigliere delegato ai rapporti con il Poteco (Polo tecnologico conciario) – perché un prossimo momento critico potrebbe essere a febbraio-marzo, allorché ci saranno fiere importanti: dapprima a Las Vegas negli Stati Uniti, poi il Micam a Milano”. Il Consorzio, con sede a Santa Maria a Monte, conta 63 associati, di cui 42 calzaturifici e 21 aziende di componentistica, per un totale di duemila addetti.