14.XII.2007 - BILANCIO

Un concreto bilancio dell'anno in corso, non del tutto pessimistico č quello di Attilio Gronchi, presidente del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola. "Negli ultimi mesi la contingenza non č stata facile, la ripresa produttiva sembra essersi allontanata. Ma dobbiamo essere pronti alle sfide del 2008, l'Italia manufatturiera vive sull'export, l'euro forte non aiuta. E il mercato interno č in stallo. Tuttavia ci sono anche segnali che l'anno che verrā potrebbe riservare sorprese positive, dobbiamo avere fiducia".