19.IX.2006 TRATTATIVE

Il mercato cinese nei pensieri di tutti, e non soltanto in questi giorni. Ma cosa racconta chi c' gi? "Le trattative con i cinesi sono estenuanti - dice Peter Flosi, giovane imprenditore della conceria Upimar di Castelfranco di Sotto -. Talvolta si discute per ore con un imprenditore del posto per appena 500 euro. I cinesi cercano di guadagnare su ogni dettaglio, e sono molto diffidenti". In ogni caso, trattative estenuanti: non rompono, ma nemmeno concludono. Questo modo di relazionarsi, tipico degli operatori orientali, non facile da accettare.