30.X.2006 – SBOCCO

Il profumo di cuoio, quello dei tannini vegetali di castagno e quebracho, ha reso partecipi di ciò che rappresenta uno degli aspetti della concia al vegetale. E’ accaduto al Natural History Museum per iniziativa del Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale, di cui è presidente Paolo Quagli. Oltre ai pellami che delineano l’area espositiva dentro strutture tradizionali, anche l’erba sul pavimento. Ed è stato un successo toccare con mano le caratteristiche della pelle e capirne i diversi ambiti di utilizzo, come quello dell’arredo d’interni dove la richiesta sta crescendo e che sul mercato di lusso londinese può trovare ampio sbocco.