10.X.2006 GRIFFE

Una griffe toscana da 35 milioni di euro l'anno, con una crescita in questo 2006 stimata del 20%, quello di Ermanno Scervino. Pochi sanno che... deriva da due persone, Ermanno il nome dello stilista fiorentino Daelli, il creativo. Scervino invece il cognome di Tony, l'imprenditore che ha avviato il binomio nel 1997, con un debutto alla grande sulle passarelle milanesi della moda. Gli accessori in pelle, come le borse, sono uno dei punti forti; insieme allo slogan "le mode passato, lo stile resta". Ora, oltre alle donne, veste anche gli uomini; senza distinzioni di et. E boutique monomarca sono in Italia e all'estero.