11.X.2006 – BUSINESS

Il distretto industriale di Santa Croce sull'Arno è stato al centro di un analisi per “Foresight - Pisa 2020 scenari e priorità”, commissionato dall’assessorato provinciale allo sviluppo economico alla Fondazione Rosselli di Torino. Così una delegazione - d'intesa con l'Associazione conciatori - ha visitato il Polo tecnologico conciario, una conceria e il depuratore Aquarno per una valutazione sulle capacità di sviluppo del comparto della pelle e del cuoio per i prossimi 14 anni . Il comparto conta 400 concerie, altrettante aziende che lavorano per contoterzi, circa 9mila addetti ed un business complessivo che supera i 2 miliardi di euro.