23.III.2006 – A TUTTO GAS

I costi energetici hanno subìto un aumento incredibile, i conciatori sono fortemente preoccupati. "Siamo favorevoli alla realizzazione di un impianto, che porti in Toscana forniture alternative di gas - dichiara il presidente di Assoconciatori, Alessandro Francioni -. Con questa convinzione ci stiamo attivando per avere una partecipazione societaria nell’impianto che potrebbe essere funzionante nel 2008,  per garantirci, almeno per 20 anni, una fornitura di 30 milioni di metri cubi all’anno".