9.I.2006 – WASHABLE

Si sporcano le scarpe da tempo libero, in pelle? Si buttano in lavatrice. Finora si faceva con le scarpe di plastica, in gomma; invece con i prodotti chimici E.K.M., laboratorio a Santa Croce sull’Arno, è aperta la strada a quantitativi maggiori di utilizzo per la tomaia. “Il piede respira meglio, il sudore è meno forte, non viene rilasciato nessun colorante. Abbiamo testi effettuati da laboratori dell’Università”, garantisce Stefano Vivaldi. E se la scarpa ha abbinato pelle e materiali sintetici, va ugualmente bene in lavatrice. E, asciugata, resta come nuova.