13.I.2006 CONTRATTO

L'Assa, associazione lavorazioni conto terzi a Santa Croce sull'Arno presieduta da Marco Lami, osserva che in conceria il costo della manodopera incide - in percentuale e mediamente - sul fatturato, tra il 6% e l'8%. Invece nelle lavorazioni conto terzi per le concerie, tra un minimo del 60% fino all'80% ed oltre. Con il rinnovo del contratto di lavoro, scaduto da tempo, ai lavoratori verrà corrisposto un una tantum: ma l'Assa dovrà fare i conti con il mancato adeguamento dei prezzi. Che per un periodo così lungo, può costituire una spesa elevata per le aziende associate.