18.II.2006 - GIAPPONE

Invece di guardare alla Cina, guardiamo al Giappone. Lo dice un aderente al Consorzio Conciatori di Ponte a Egola, perch il Giappone tra i principali consumatori di pelle e prodotti in cuoio. "I conciatori nipponici sono bravi, per hanno alti costi che li rendono poco competitivi. Il primo fornitore di pelli la Cina, ma per la qualiy e la moda c' al secondo posto l'Italia. Dopo la caduta di import alla fine degli anni Novanta, tornato un grande mercato".