20.XII.2006 ľ IN ALTO

Tullio Botti, imprenditore calzaturiere che porta il prestigioso nome del nonno (omomimo) fucecchiese, il quale fu uno dei grandi artefýfici dell'industria della scarpa, osserva: "Occore puntare in alto, molto in alto". E spiega: "Persa ormai la battaglia della calzatura di medio livello anche per l'impossibilitÓ di restare competitivi nei prezzi, l'unica frontiera al di lÓ della quale non avremo rivali, almeno per lungo tempo, Ŕ quella dell'extra lusso e dell'alta tecnologia". Sul nuovo mercato globale esperienza e creativitÓ hanno anc˛ra un ruolo primario.