3.VIII.2006 – A TOKYO

La Tokyo Leather Fair conferma che il mercato giapponese è in crescita. Alla fiera hanno partecipato anche cinque aziende toscane - Maber-Pel, Novasaiga, Legnotan, Volpi Concerie e conceria Figi, coordinate dall’Unione nazionale industria conciaria (Unic). “Il Giappone – osservano gli espositori - rimane il secondo mercato di sbocco per borse, cinture, valigie: nel 2005 l’export verso il mercato nipponico ha avuto un aumento in valore del 19,6%, mentre la calzatura si è attestata su una sostanziale stabilità. A loro volta le esportazioni italiane di pelli finite segnalano un incremento in valore, con il boom delle pelli scamosciate. Stabile il cuoio da suola”.