4.VIII.2006 – L'ESTIVO

"La prossima stagione estiva, potrebbe avvenire la svolta con il gran ritorno del cuoio. Perché in generale in quel campionario si tende a usare meno la gomma e perché ci dovrebbe essere un ritorno alla suola in cuoio". Lo afferma Sandro Seli, ex presidente del Consorzio conciatori di Ponte a Egola e titolare del cuoificio fondato dal babbo. Quindi aggiunge, forte della laurea in economia: "Quanto al mercato del conciato, i segnali su base comprensoriale sono positivi, anche se il cuoio non sta seguendo questo trend. Ma se è vero che si fanno più scarpe, anche il cuoio non potrà che beneficiarne: bisogna aspettare».