7.X.2005 – STAGNAZIONE

Mentre il comparto conciario intravede segnali di ripresa, il calzaturiero soffre. È quanto emerge da una relazione diffusa dall’Associazione nazionale calzaturifici italiani (Anci) sulla base di un’indagine svolta tra gli associati. Il presidente è il toscano Rossano Soldini. Purtroppo i primi sei mesi del 2005 confermano il trend congiunturale marcatamente negativo, con scarse speranze di inversione di tendenza a breve. La produzione mostra un’ulteriore rilevante battuta d’arresto, a causa dell’andamento costantemente insoddisfacente della domanda sui principali mercati esteri e della stagnazione dei consumi interni.