19.X.2005 – IMMAGINARIO

Nel magazzino di una grande “catena” a Milano, in cui l’abbigliamento in pelle ha prezzi davvero bassi, sono esposte in vetrina anche borse e calzature davvero belle, che non passano inosservate.  Ma il prezzo non è indicato, in quanto non sono in vendita: servono ad attrarre l’attenzione del cliente, infatti un bell’accessorio rifà l’abbigliamento. E anche a non essere esperti, si vede la differenza: pelli di Santa Croce, cuoio di Ponte a Egola: ciò che conta nell’immaginario della moda. E finché sarà così, non c’è crisi economica che non possa essere superata.