6.X.2005 – AMBIZIONI

L’Associazione Conciatori di Santa Croce continuerà a rivolgere massima attenzione al mondo della ricerca e dell’innovazione. L’ha ribadito il presidente Alessandro Francioni, che punta ad un traguardo ambizioso: creare un sistema integrato con gli altri poli conciari (Arzignano e Solofra). Il progetto vede la ricerca di base affidata alla Stazione sperimentale di Napoli, e quella applicata ai poli tecnologici dei distretti. Evitare doppioni, razionalizzare le risorse e avere ricadute rapide sul ciclo produttivo; ciò che ci vuole per il futuro del comparto.