30.XI.2005 – CANTON

Le prime indiscrezioni che – per il diverso fuso orario – già arrivano dalla fiera Lineapelle Asia - che si svolge a Canton in Cina da oggi al 2 dicembre prossimo – confermano l’interesse per un doppio sbocco della pelle. Come aveva anticipato il presidente Alessandro Frangioni “è in atto un aumento della domanda di pelle toscana da parte delle imprese cinesi, produttrici di scarpe, abbigliamento e calzature. Al fine di fornire al mercato interno prodotti di alta qualità e moda, a prezzi inferiori a quelli delle firme”. È in quel segmento che molte concerie si stanno inserendo, grazie anche alla fiera.