11.V.2005 – ESPORTAZIONI

Il settore calzaturiero della provincia è costituto per lo più da imprese calzaturiere di piccole dimensioni, che per affermarsi sui mercati esteri hanno puntato sulla qualità del prodotto e del design. L’export del settore si attesta, nell’anno 2004, ad oltre 217 milioni 589.020 euro; registrando una flessione, rispetto al 2003, del 15,8%. Le calzature dirette all’estero valevano 289.614.055 euro nel 1997, salirono a 296.244.511 nel 2000, e ancora più su a 304.926.844 nel 2001. Poi il calo a 289.283.293 nel 2002, e a 243.691.284 nel 2003. (Fonte: Cciaa Pisa).