9.VII.2005 – PELLETTERIA

L’industria della pelletteria italiana, in un raffronto tra il 2003 e il 2004, perde aziende (da 6.500 a 6.400) e addetti (da 34.000 a 33.300), mentre la produzione sale in valore da 2.550 a 2.600 milioni di euro. In aumento sia l’export nel primo semestre dello scorso anno (14,2%) sia l’import (15,4), con un saldo commerciale positivo in quanto a valore (13,2). Il valore del consumo interno, sempre nel primo semestre dell’anno passato, sale da 1.576 milioni di euro a 1.607 (+1,9). Dati Aimpes, diffusi a Firenze durante Pitti Uomo.