31.XII.2005 – PERCENTUALE

Ebbene sì: l’anno 2005 che oggi si conclude è stato migliore dell’anno precedente. La conferma delle valutazioni positive arriva dalla quantità dell’acqua utilizzata dalle concerie della riva destra dell’Arno, e arrivata sia al depuratore Aquarno (che tratta le acque delle concerie di Santa Croce e Castelfranco) sia a quello del Consorzio conciatori di Ponte a Cappiano. La media di quest’anno evidenzia un incremento tra l’8 e il 10%; gli imprenditori del comprensorio del Cuoio sono riusciti davvero ad invertire la tendenza negativa.