7.IV.2005 – CINESE

“Non basta più l’interprete che sa l’inglese, occorre un responsabile commerciale che parla il cinese”. E’ una delle prime osservazioni pratiche sul cambiamento in atto ad  Hong Kong, dove – fino a domani – si svolge l’Asia Pacific Leather Fair, il più importante evento fieristico asiatico. “Poi sono più ooh di ammirazione che firme sul copia commissioni – aggiunge l’imprenditore conciario santacrocese – ma intanto la rassegna funziona”. Con reciproca tentazione: da un lato l’estro e la moda, dall’altro un mercato che cresce con le proprie gambe e con percentuali a due cifre.