2.X.2004 – CAMBIO

L’imprenditore calzaturiero Diego Della Valle (gruppo Tod’s) è ottimista a metà: il settore moda registra i primi timidi segnali del cambio di congiuntura, ma nonostante i segni positivi le piccole e medie imprese restano in nervoso affanno. “Le grandi aziende si sono tutte consolidate, alle piccole è mancata la forza di reagire”. Sostiene che è presto per dire che la crisi sia finita, ma ritiene sia già tardi per impedire che una parte rilevante del patrimonio manifatturiero del Made in Italy vada irrimediabilmente perduta.