5.XI.2004 – VALORI

Un candeliere rococò che invece dei riflessi di cristallo rimanda gocce intagliate nel preziosi pellami: questo il messaggio della conceria Valori di Ponte a Egola. Che da tre generazioni produce vitellini pregiati e morbidissimi, pellami classici illuminati da bagliori dorati, che si trasformano in merletto, nabuk e camoscio rovesciato dalla mano setosa e vellutata. “In una strategia di ricerca e stile che determina il contenimento dei costi pur nell’assoluta qualità della materia” assicura Pierangelo Taviani che guarda alle raffinate esigenze del mercato.