25.XI.2004 – CONTRACCOLPI

La pelle sta tornando un elemento insostituibile delle migliori collezioni del mondo della moda e la grande attesa che circonda il settore lascia ben sperare. “Il mercato è pronto a ripartire – osserva Sergio Cerrini, della conceria Eurofur a Santa Croce sull’Arno - ma resta, e non è cosa da poco, il grosso freno rappresentato dalla debolezza del dollaro, nei confronti dell’euro, sui mercati azionari. In una situazione di questo tipo, le esportazioni italiane, e quindi anche le pelli toscane, subiscono enormi contraccolpi”.