24.XI.2004 – CLIENTE FINALE

“Lavoriamo per il 70% nella pelletteria, e per il 30% nella calzatura; vitelli naturali per articoli di fascia alta. Ma nella prossima stagione invernale, quando gli articoli finiti saranno in vetrina, lo scenario economico mondiale quale sarà?”. A chiederselo – ma non è il solo ad essere preoccupato – è Massimo Bonaccorsi, conceria Miura di Santa Croce sull’Arno. Il cliente finale – anche in Italia – avrà i soldi in tasca da spendere? Con l’Euro così alto, c’è la preoccupazione di scalare un muro per arrivare in vetrina in America.