3.XI.2004 – BOMAR

Anche uno stand che non passa inosservato č comunicazione d’azienda. Racconta Alessandro Gaetani, della conceria Bomar di Ponte a Egola: “Stilisti e modellisti, la gente giusta per lavorare, hanno notato lo stand d’immagine e intuito il messaggio: tra creativi ci s’intende. Tanto che come campionature ho fatto il primo giorno a Lineapelle di Bologna quanto le ultime due fiere. Ovviamente hanno trovato articoli di tendenza, capre per calzature e abbigliamento: dallo scamosciato alle vernici, comprese le vacchette vegetali, tutte capre”.