8.III.2004 – CALCUTTA

“Fornire al futuro distretto conciario di Calcutta l’esperienza e il know how acquisito dal settore conciario santacrocese in fatto di depurazione delle acque industriali”. Lo ha chiesto il governo indiano – in vista di realizzare una zona industriale conciaria nei pressi di Calcutta (i cui progetti sono giunti proprio in questi giorni negli uffici dell’Associazione Conciatori) – sollecitando una fattiva collaborazione dal punto di vista tecnico-gestionale per gli impianti di depurazione dell’area. Si ratta di un’opportunità ricca di prospettive concrete.