5.V.2004 – IN TESTA

Un’altra annata record, il 2003, per la banca di Credito Cooperativo di Cambiano che opera con 21 filiali. La raccolta complessiva è passata a 870 milioni di euro, con un incremento del 12,38%.  Gli impieghi economici si sono attestati a 629 milioni, con una crescita del 21,32%.  L’indice delle sofferenze (crediti a rischio) è pari allo 0,94% sul totale dei crediti, e si conferma un indice fra i più bassi fra le banche.  L’ utile netto d’esercizio è pari ad 9,7 milioni di euro.  Il patrimonio, dopo gli accantonamenti relativi all’esercizio 2003, ammonta a 160 milioni di euro e vede la banca in testa alla classifica delle banche italiane. Per acclamazione restano al vertice Paolo Regini presidente, e Giuseppe Dragoni vice.