4.V.2004 – MARKETING

Il marketing sui mercati internazionali non significa sapere un po’ d’inglese. Investire vuol dire spendere ora e andare in pareggio tra tre anni. “L’articolo modaiolo – osserva Franco Donati (Upimar) – in Cina va meno: a Canton, delle nostre pelli vogliono il vitello, colore nero, di qualità, per una calzatura di lusso, da dirigente. Non si può entrare sui mercati, se non si sa prima cosa vendere”. Guardare al mercato estero è sempre fondamentale perché il Made in Italy continua ad essere un bel richiamo nelle vetrine in tutto il mondo.