15.VII.2004 – FRONTIERA

Niente “stato di crisi” nel Distretto industriale di Santa Croce: s’è opposto il Consorzio calzaturieri di Santa Maria a Monte. Lo stato di difficoltà è tuttavia già concretizzato in altri distretti della moda, come Prato, e il Circondario Empolese Valdelsa. Con quest'ultimo se ne avvalgono anche le aziende di Fucecchio; che fanno parte del Distretto industriale di Santa Croce, ma anche del Circondario, e possono contare sulla cassa integrazione straordinaria. Al contrario di quando la provincia di Pisa aveva i benefici della zona a declino industriale, e Fucecchio – poiché in provincia di Firenze – no.