21.VI.2004 – CONTRAFFAZIONI

Il Consorzio Vera pelle italiana conciata al vegetale si è costituito a Ponte a Egola nel 1994, primo presidente Giovanni Tempesti, e conta attualmente 31 concerie associate in tutto il Comprensorio. “Il nostro prodotto possiede delle specificità che lo rendono unico – osserva il giovane presidente Simone Remi -  e tra le finalità c’è quella di valorizzare i manufatti, e a proteggerli dalle contraffazioni”. Acquistando articoli con il marchio del Consorzio Vera, si è garantiti, oltre che sulla qualità, anche sul fatto che che la produzione è italiana.