21.I.2004 – MADE IN…

Made in Italy è al bivio: sicuramente diventerà Made in Europe, o forse – per quanto ci riguarda, Made in Tuscany. Non si parlava d’altro alla Fortezza da Basso di Firenze, durante Pitti Uomo. In effetti un marchio continentale è dispersivo, specialmente per l’eccellenza che è di questa regione. E La Toscana ha un bel nome nel mondo, dalla pelle al territorio. “Ma un altro marchio nuovo non confonderà le idee al consumatore, prima di affermarsi?” dichiara un conciatore che già qualche anno fa vide nascere a Ponte a Egola “Pelle di Toscana”.