15.I.2004 – FRONTIERA

La scommessa è quella dell’innovazione. Per l’ing. Giuseppe Gori del Centro qualità (Ceq) della Valdinievole “bisogna essere capaci di farne continuamente, per stare sempre un passo avanti ai Paesi a più basso costo di manodopera. Infatti ciò che si fa qui oggi, sicuramente sarà possibile farlo domani da qualche altra parte, e a un terzo del costo. Dobbiamo dunque fare in Italia qualcosa, che contemporaneamente nessuno sia in grado di fare da altre parti. E’ l’unica strada che può garantire competitività alle imprese calzaturiere: stare in frontiera”.