5.II.2004 – NIPPONICI

Undici conciatori italiani, neanche a dirlo tutti del Comprensorio del Cuoio, hanno appena preso parte alla Tokyo leather fair. Una fiera di nicchia, in cui i pellami di moda hanno spopolato, a parte qualche problema causato dal dollaro forte che ostacola la ripresa. Sul mercato giapponese, le esportazioni di pelli conciate e accessori sono aumentare del 18% in quantità e del 6% in valore nei primi 10 mesi del 2003, rispetto allo stesso periodo del 2002. E le prospettive per il 2004, stando ai primi commenti alla conceria Tuscania di Fucecchio, non sembrano da meno.