12.II.2004 – L’ASSO DELL’ASSA

Marco Lami, presidente dell’Assa, l’associazione conto terzi per le concerie, richiama l’attenzione sul difficile momento: “Può salvarci soltanto la qualità”. “I prezzi, in questi ultimi due anni di crisi, sono diminuiti” spiega la vice presidente Laura Morelli. E per l’esecutivo, Rossella Giannotti puntualizza: “Facendo schizzare in alto i costi, in quanto la manodopera influisce per il 70%”. Commenta poi il segretario Alessandro Valiani: “Occorre una sinergia per affrontare tutti insieme il difficile momento in cui si trova anche il settore conciario”.