16.XII.2004 – VELLUTATO

Lo scamosciato stampato sembrava impossibile da realizzare. “Si tratta di vitelli – racconta Manuela Alderighi (conceria Samanta, Ponte a Egola) - leggermente vellutati sul lato fiore, poi stampati sulla parte scrivente”. L’innovazione è frutto del continuo contatto con gli staff internazionali di styling. L’azienda produce una gamma estremamente diversificata di stampati, con particolare attenzione alla versatilità: che si ottiene sia da concia cromo-sintetica, sia al cromo, oppure al vegetale. Dopodiché la costruzione privata degli stampi, grazie ad un’officina interna, permette la personalizzazione delle fantasie: dallo stampato rettile, all’intreccio, alle stampe geometriche.