31.X.2003 – STAND

Alcuni delle concerie santacrocesi, a Lineapelle a Bologna, sembravano negozi: alla conceria Nuova Osba di Paolo Banti, con passeggiata in parquet e vetrinette, realizzato da Massimo Bertacca. Alla Alaska di Beppino Banti le pelli erano invece appese ad altezza degli occhi,  mentre sul pavimento stavano i prototipi di borse e scarpe; ha collaborato la CeG Comunicazione. Addirittura c'è uno stand permanente, ma alla conceria Nathalie dei Fratelli Rosati. Svela Paolo Rosati: «Così clienti e firme tengono sempre d'occhio il campionario».