16.X.2003 – L’ARABO

Nel 1997 rilevò un capannone a Ismailia, in Egitto, e ne ha fatto un calzaturificio. Nel 2000 l’ha affiancato da una rifinizione del pellame, che lavora vitelli, capre e bufali sul posto. E la settimana prossima, al Convegno Internazionale degli imprenditori italiani nel mondo che si svolge a Roma, Giovanni Taverni di San Miniato Basso, 56 anni, è stato invitato dal ministro Mirko Tremaglia a raccontare la propria avventura imprenditoriale che ora dà lavoro a 600 persone, capaci di produrre 4 mila paia di scarpe al giorno, al costo di 15 euro.