26.XI.2003 – REACH

Le nuove regole dell’Unione Europea sulle materie chimiche (Reach) preoccupano i conciatori. Oltre che per i costi ingenti – diluiti negli anni – per la gestione pratica. “Dovremmo conoscere le esatte percentuali della ricetta chimica; ma il produttore non lo dirà mai perché è un segreto industriale – osserva Alessandro Francioni, presidente di Federconcia –. Inoltre utilizziamo gli ingredienti chimici in miscelazioni e proporzioni variabilissime, anche per singole partite di pelli. E ciò è il nostro punto di forza, contro i pellami di minor prezzo ma di qualità e innovazioni inferiori»”. Altrettanto complicata è l'importazione di pelli semilavorate. “Bisognerebbe raccogliere tutte le informazioni lungo la catena, per accertare eventuali sostanze indesiderate”.