19.XI.2003 – FIGLI D’ARTE

E' una sfida di vitale importanza per il futuro. Sedici giovani imprenditori del Comprensorio del Cuoio stanno seguendo il corso di formazione «Successione d'impresa nel settore conciario». Il ricambio generazionale è uno dei problemi che riguarda le aziende conciarie - industria da sempre a conduzione familiare - e, quindi, destinate ai figli degli attuali capitani d'impresa. Esigenza ancor più pressante se si considerano sia il brutto periodo che sta vivendo il settore, sia la necessità di integrare personale sempre più dinamico e preparato all'interno delle aziende.