22.III.2002 – SCHIARITA

Ultimo giorno domani del Mipel pelletteria a Milano. Le borse in pelle vanno come quelle di Piazza Affari, tante prospettive ma intanto le ordinazioni ritardano. Tra gli stand milanesi c’è un’aria elettrizzante, però mettere la firma del cliente in fondo al copia-commissioni è un’impresa. “C’è in esposizione un patrimonio di creatività, ma non è vero che rischia di andare sprecato: basta una schiarita, e siamo già in vetrina con le tentazioni di moda”, osserva uno stilista fucecchiese di mezza età che ne ha viste di tutti i colori. E che nel momento difficile trova nuovi stimoli per guardare avanti.