11.III.2002 – COCCO BIANCO

Tutti matti per il cocco bianco. Quello in vero coccodrillo è meglio, ma carissimo; quello “stampato” come lo fanno a Santa Croce, che neanche mamma rettile lo riconoscerebbe, tiene su in questo momento la moda in pelle. “Ogni tanto si dice è il rettile è l’ultima tentazione, ma regge nel tempo” dicono alla stampatrice Lapec per conto terzi, che attorno alle presse ha messo le tende affinché occhi indiscreti non vedano cosa sta stampando tra le centinaia di lastre. Moltissime delle quali nelle varie grane di cocco, purché color bianco.